Testati per le alte temperature

test temperatura schede elettriche e componenti

Le alte temperature sono un fattore critico per l’elettronica. La temperatura ideale di funzionamento di un dispositivo elettronico è di 25 gradi. Temperature più elevate portano a stressare i prodotti e i componenti elettrici che possono subire un drastico calo della loro vita media, soprattutto durante i periodi estivi.

Per evitare tale sensibilità alle alte temperature e al fine di verificare la qualità della componentistica limitando la percentuale di apparecchi difettosi, Syen esegue dei test definiti di “Burn-In”. Il processo prevede che i componenti di un sistema elettrico siano collaudati prima di essere messi in servizio. L’esame permette di individuare quei particolari componenti che andrebbero incontro a possibili guasti a seguito della cosiddetta “mortalità infantile”, ovvero durante la fase iniziale di utilizzo.

I test vengono effettuati con un’apparecchiatura specifica denominata “cella climatica”, utilizzata appositamente per simulare tipologie di ambienti ostili. Normalmente le prove vengono condotte a 85 gradi, quando il prodotto è destinato ad essere impiegato in situazioni più critiche e delicate, come in ambienti medicali, i test vengono eseguiti a 105 gradi.

Nei progetti più avanzati le schede più complesse incorporano al loro interno delle protezioni termiche o dei sensori dedicati in grado di rilevare il surriscaldamento e mandare automaticamente in allarme il sistema, evitando guasti dovuti al funzionamento a temperature eccessive.

Syen s.r.l. | Cod. fiscale e Part. IVA: 02314170263 | Iscrizione Ufficio Registro di TREVISO | Num. REA: TV-202803 | Capitale sociale: € 10.400,00

credits farmerbit.com